Maturità a distanza, nella commissione membri interni e presidente esterno

Eʼ assicurata la presenza del commissario di italiano e di uno o più commissari che insegnano le discipline di indirizzo. Tutto rigorosamente “a distanza”

In considerazione dell’emergenza coronavirus e dell’impatto che ha avuto sulla scuola, all’esame di maturità ci sarà una commissione formata da sei commissari interni e dal presidente esterno. Lo prevede l’ordinanza firmata dal ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina. “Così gli studenti saranno valutati da docenti che conoscono il loro percorso e quanto realmente fatto durante questo particolare anno scolastico”, ha spiegato la Azzolina.

Anche nella maturità entra quindi la modalità a distanza: l’ordinanza firmata dal ministro Azzolina prevede che “ciascun consiglio di classe designa i commissari, anche riunendosi in modalità a distanza. Il dirigente scolastico, dopo la designazione, procede alla registrazione telematica del modello e lo inoltra all’Ufficio scolastico regionale per il tramite dell’Ambito territoriale provinciale”. E’ assicurata la presenza del commissario di italiano e di uno o piu’ commissari che insegnano le discipline di indirizzo.

Fonte: TGCOM24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *