Coronavirus, l’ospedale Cotugno di Napoli esempio anche per l’estero: nessun sanitario si è infettato

Il nosocomio napoletano, in prima linea nella lotta al Covid-19, vanta un record che si spera possa rimanere tale

Il coronavirus continua a fare vittime: in Italia, in Europa, nel mondo. Anziani e più giovani: poche distinzioni. Nessuno può ritenersi al sicuro, nemmeno (o soprattutto) medici e infermieri, ogni giorno in prima linea e, di conseguenza, i più esposti al pericolo. Nel nostro Paese sono già 69 i medici deceduti per l’epidemia di Covid-19, ben 10mila i sanitari contagiati. Ma c’è un’eccezione, l’ospedale Cotugno di Napoli, dove nessun sanitario è rimasto contagiato dal coronavirus.

Un modello in Italia, “un’eccezione nel Sud del paese“. Così viene definito l’ospedale Cotugno di Napoli dalla stampa straniera. Ad aver acceso i riflettori sul nosocomio napoletano è stata Sky News che ha realizzato un servizio sulla struttura ospedaliera elogiando il lavoro del personale sanitario per le malattie infettive che ha anche promosso la sperimentazione Aifa delle cura o prevenzione delle polmoniti da covid-19 con il Tocilizumab ottenendo già in via sperimentale emergenziale buoni risultati sui pazienti trattati.

Fonte: TGCOM24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *