Coronavirus, in autobus da Prato a Pompei: scoperta la «fuga» per rientrare a casa

Da Prato a Pompei, la «fuga» di diciassette persone a bordo di un autobus. Cinquecento chilometri senza controlli, cinque ore di viaggio percorsi in «segreto» senza incappare in alcuno dei posti di blocco incrociati lungo il percorso. Ma c’erano posti di blocco? È la domanda che si sono posti a Pompei quando alle 22,55 dell’altra notte i residenti in zona hanno visto arrivare un autobus di una linea privata in piazza Falcone e Borsellino. Dal pullman sono scesi in tutta fretta uomini e donne, poi saliti con altrettanta fretta a bordo di automobili che erano lì ad aspettarli da tempo. Il pullman, poi, si è allontanato.

Fonte: Il Mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *