Coronavirus ultime notizie: Annullata amichevole Germania-Italia del 31 marzo. Puglia, Emiliano: altri treni da nord, rischio contagio.

Annullata amichevole Germania-Italia

Non si disputerà l’amichevole Germania-Italia, in programma il 31 marzo a Norimberga: la Federcalcio tedesca – rende noto la Figc – ha ricevuto la
comunicazione delle autorità cittadine che vietano eventi superiori a 100 persone e di conseguenza ha deciso di annullare la gara, che negli ultimi giorni era stata già prevista a porte chiuse a causa dell’evoluzione dell’emergenza virus Covid-19.

Puglia, Emiliano: altri treni da nord, rischio contagio

«Ci state portando tanti altri focolai di contagio che avremmo potuto evitare». Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con riferimento alla notizia di un nuovo esodo da Milano verso il sud a bordo di treni partiti nella notte. In Puglia ieri si è
registrato un balzo di 50 nuovi casi di pazienti positivi al coronavirus che ha portato i contagiati a 158. «Di nuovo ondate di pugliesi che tornano in Puglia dal nord. E con loro arrivano – scrive Emiliano – migliaia di possibilità di contagio in più».

Furlan (Cisl): se serve, anche stop produzione

«È un protocollo molto chiaro e dettagliato che ora va attuato in tutte le aziende ed in tutti i luoghi di lavoro» per contenere la diffusione del coronavirus e per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori «anche utilizzando un periodo di sospensione della produzione e delle attività». Lo afferma la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, dopo la firma, nella notte, del “protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”. «Si potranno usare gli ammortizzatori sociali – prosegue Furlan – , il lavoro agile, una diversa organizzazione, sino a quando gli interventi di messa in sicurezza del luogo di lavoro non saranno ultimati».

Firmato protocollo per sicurezza lavoratori

Raggiunta l’intesa tra sindacati e imprese: dopo un lungo confronto andato avanti nella notte, anche in videoconferenza con il governo, è stato firmato il “protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.

 

Gdf sequestra 840 mila guanti e 120 mascherine

La Guardia di Finanza ha sequestrato, al posto di confine con la Svizzera a Ponte Chiasso (Como), circa 840 mila guanti monouso di cui 800 mila in vinile e 40 mila in lattice e 120 mascherine con valvola di classe FFP 2 dirette in territorio elvetico in violazione delle recenti norme che ne vietano l’esportazione, senza autorizzazione, a causa dell’emergenza coronavirus. Il sequestro è stato eseguito in due operazioni, il 5 e il 10 marzo. La merce, prelevata dai depositi doganali, verrà consegnata dalla Protezione Civile alle strutture sanitarie della Lombardia.

Il bilancio

Duecentocinquanta morti in più in un giorno sono il bilancio reso noto dalla protezione civile venerdì sull’effetto dell’epidemia da coronavirus in Italia. Sono 17.660 i contagiati (comprese le vittime e i guariti), 14.955 i malati (aumento di 2.116 in un giorno), 1.439 le persone guarite (181 in più). Sempre alti i numeri della Lombardia: 9.820 contagiati, 890 morti, 4.435 ricoverati, 650 in terapia intensiva. Dalla Cina all’Italia è arrivato un cargo della Croce Rossa con 31 tonnellate di materiali e macchinari sanitari. Una delegazione di 9 medici allo Spallanzani di Roma. A Milano, il governatore Fontana frena sull’ospedale da realizzare negli spazi della Fiera al Portello: per ora non si farà.
Sul fronte delle politiche economiche, il Mef differisce i versamenti in scadenza il 16 marzo. Nel decreto in arrivo oggi previsti 3,8 miliardi per mutui, Pmi e banche.

Fonte: Ilsole24ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *