Coronavirus, morto un operatore del 118 di Bergamo: aveva 47 anni

Un operatore tecnico del 118 di Bergamo, in servizio alla centrale operativa dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, al centro dell’emergenza coronavirus, è morto dopo essere stato contagiato dal Covid-19. Aveva 47 anni. Già alcune notti fa la struttura era stata chiusa e sanificata, perché alcuni operatori avevano accusato sintomi ed erano stati a casa. Le chiamate erano state dirottate ad altre centrali lombarde.

Fonte: TGCOM24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *