MotoGP, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo insieme al Team Petronas nel 2021: possibilità o fantamercato?

Valentino Rossi continuerà la sua carriera agonistica anche nel 2021 oppure appenderà il casco al chiodo al termine di questa stagione? La risposta a questa domanda è attesa da tutti gli appassionati delle due ruote ma non arriverà prima di primavera inoltrata, il Dottore ha bisogno di vedere quale sarà il suo rendimento in pista per poi prendere la decisione più complicata della sua gloriosa carriera. Il nove volte Campione del Mondo non vuole smettere, ha ancora la grinta e il cuore di un ragazzo ma proseguirà soltanto se le sue prestazioni in pista saranno di un determinato livello altrimenti arriverà lo stop. Il 41enne non avrà il riscontro immediato dei GP del Qatar e di Thailandia perché sono stati cancellati a causa del coronavirus, tutto è rinviato al 5 aprile col GP degli USA dove dodici mesi fa ottenne il suo ultimo podio in MotoGP ma non è da escludere che l’annata possa incominciare il 19 aprile in Argentina.

Indipendentemente dal calendario, è normale che Valentino Rossi stia guardando al futuro. Durante i Test di Losail non è parso soddisfatto del passo della sua Yamaha e ha lamentato delle difficoltà nella gestione delle gomme proprio come succedeva l’anno scorso, il feeling col mezzo è da trovare e perfezionare anche perché i compagni di marca (Maverick Vinales, Fabio Quartararo, Franco Morbidelli) hanno ben impressionato. Il 41enne è atteso dalla sua ultima stagione con il team ufficiale di Iwata, se dovesse decidere di proseguire nel 2021 sarà probabilmente nella squadra satellite della Petronas che ha lanciato Quartararo nel 2019 e che ha tutte le caratteristiche di una squadra di primissima fascia. Questa ipotesi sembra essere gradita dal Dottore che potrebbe magari avere come compagno addirittura Jorge Lorenzo.

Fonte: OASport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *